NEWS JEF INNOVATION

BREVETTI, DISEGNI E MARCHI: 46 MILIONI PER I NUOVI BANDI

Pubblicato in Gazzetta ufficiale il Decreto del Ministero dello sviluppo economico che assegna per il 2022 risorse complessive pari a 46 milioni di euro ai nuovi bandi Brevetti+, Disegni+ e Marchi+.

I contributi agevolativi destinati alle Pmi per favorire la brevettabilità e la valorizzazione di idee e progetti sono così ripartiti:

  • 30 milioni per Brevetti+, di cui 10 milioni di euro sono risorse del Pnrr;
  • 14 milioni per Disegni+;
  • 2 milioni per Marchi+.

A partire dal 27 settembre le PMI potranno presentare le domande per richiedere gli incentivi previsti dalle misure

In particolare, le piccole e medie imprese potranno presentare le domande nei termini del seguente calendario:

  • dal 27 settembre per il Bando Brevetti+;
  • dall’11 ottobre per il Bando Disegni+;
  • dal 25 ottobre per il Bando Marchi+;

1. BANDO BREVETTI + 

Possono beneficiare dell’intervento previsto dal presente Bando le imprese che, alla data di presentazione della domanda di partecipazione, siano in possesso, a pena esclusione, dei seguenti requisiti:

  • avere una dimensione di micro, piccola o media impresa;
  • avere sede legale e operativa in Italia;
  • essere regolarmente costituite, iscritte nel Registro delle Imprese e attive;
  • essere titolari del disegno/modello oggetto del progetto di valorizzazione

 Il disegno/modello deve essere registrato presso l’Ufficio Italiano Brevetti e Marchi (UIBM) o l’Ufficio dell’Unione Europea per la Proprietà Intellettuale (EUIPO) o l’Organizzazione Mondiale per la Proprietà Intellettuale (OMPI). In tal caso tra i Paesi designati deve esserci l’Italia.

Il disegno/modello deve essere registrato a decorrere dal 1^ gennaio 2020 e comunque in data antecedente la presentazione della domanda di partecipazione ed essere in corso di validità.

 

Entità e forma di agevolazione

Le agevolazioni sono concesse fino all’80% delle spese ammissibili entro l’importo massimo di 60.000,00 euro e nel rispetto degli importi massimali previsti per ciascuna tipologia di servizio secondo il prospetto sotto riportato:

TIPOLOGIA DI SERVIZIO

 

IMPORTO MASSIMO AGEVOLAZIONE
Ricerca sull’utilizzo di materiali innovativi 5.000,00

 

Realizzazione di prototipi € 13.000,00

 

Realizzazione di stampi € 35.000,00

 

Consulenza tecnica per la catena produttiva finalizzata alla messa in produzione del prodotto/disegno € 8.000,00
Consulenza tecnica per certificazioni di prodotto o di sostenibilità ambientale 5.000,00
Consulenza specializzata nell’approccio al mercato (es: business plan, piano di marketing, analisi del mercato, progettazione layout grafici e testi per materiale di comunicazione offline e online) e per la valutazione tecnico-economica del disegn/modello € 8.000,00
Consulenza legale per la tutela da azioni di contraffazione (azioni legali relative a casi concreti) € 2.500,00

L’importo delle agevolazioni, calcolato in via provvisoria al momento della concessione, viene rideterminato a conclusione del progetto, prima dell’erogazione finale, sulla base delle spese ammissibili effettivamente sostenute.

 Attività finanziabili e spese ammissibili

Il progetto deve prevedere l’acquisizione di servizi specialistici esterni volti alla valorizzazione di un disegno/modello per la sua messa in produzione e/o per la sua offerta sul mercato.

Sono ammissibili le spese sostenute per l’acquisizione dei seguenti servizi

  • ricerca sull’utilizzo di materiali innovativi;
  • realizzazione di prototipi;
  • realizzazione di stampi;
  • Consulenza tecnica per la catena produttiva finalizzata alla messa in produzione del prodotto/disegno;
  • Consulenza tecnica per certificazioni di prodotto o di sostenibilità ambientale;
  • Consulenza specializzata nell’approccio al mercato (es: business plan, piano di marketing, analisi del mercato, progettazione layout grafici e testi per materiale di comunicazione offline e online) e per la valutazione tecnico-economica del disegn/modello;
  • Consulenza legale per la tutela da azioni di contraffazione (azioni legali relative a casi concreti).

Le domande di agevolazioni devono essere compilate esclusivamente tramite procedura informatica a partire dall'11 ottobre 2022. 

Le risorse sono assegnate con procedura valutativa a sportello, secondo l’ordine cronologico di arrivo delle domande.

 

3. BANDO MARCHI + 

Misure agevolative

  • MISURA A: agevolazioni per favorire la registrazione di marchi dell’Unione Europea presso EUIPO (Ufficio dell’Unione Europea per la proprietà intellettuale) attraverso l’acquisto di servizi specialistici;
  • MISURA B: agevolazioni per favorire la registrazione di marchi internazionali presso OMPI (Organizzazione Mondiale per la proprietà intellettuale) attraverso l’acquisto di servizi specialistici.

Soggetti Beneficiari

Possono beneficiare delle agevolazioni previste dal presente bando le imprese che alla data di presentazione della domanda di partecipazione, siano in possesso, a pena esclusione, dei seguenti requisiti di ammissibilità:

  • avere una dimensione di micro, piccola o media impresa;
  • avere sede legale e operativa in Italia;
  • non essere in stato di liquidazione o scioglimento e non essere sottoposte a procedure concorsuali ed essere in regola con l’assolvimento degli obblighi contributivi attestati dal Durc;
  • essere titolari del marchio oggetto della domanda di partecipazione;

 

  • per la Misura A:
  • aver effettuato a decorrere dal 1^ gennaio 2019, il deposito della domanda di registrazione presso EUIPO del marchio oggetto dell’agevolazione e aver ottemperato al pagamento delle relative tasse di deposito;

nonché

  • aver ottenuto la registrazione presso EUIPO del marchio dell’UE oggetto della domanda di partecipazione. Tale registrazione deve essere avvenuta in data antecedente la presentazione della domanda di partecipazione.

 

  • per la Misura B:
  • aver effettuato, a decorrere dal 1^ gennaio 2019, almeno una delle seguenti attività:

~ il deposito della domanda di registrazione presso OMPI di un marchio registrato a livello nazionale presso UIBM o di un marchio dell’Unione Europea registrato presso EUIPO e aver ottemperato al pagamento delle relative tasse di registrazione;

~ il deposito della domanda di registrazione presso OMPI di un marchio per il quale è già stata depositata domanda di registrazione presso UIBM o presso EUIPO  e aver ottemperato al pagamento delle relative tasse di registrazione;

~ il deposito della domanda di designazione successiva di un marchio registrato presso OMPI e aver ottemperato al pagamento delle relative tasse di registrazione;

nonché

~ aver ottenuto la pubblicazione della domanda di registrazione sul registro dell’OMPI del marchio oggetto della domanda di partecipazione. La pubblicazione della domanda di registrazione del marchio sul registro internazionale dell’OMPI deve essere avvenuta in data antecedente la presentazione della domanda di partecipazione.

Entità e forma di agevolazione

Per la misura A, le agevolazioni sono concesse nella misura dell’80% delle spese ammissibili sostenute per le tasse di deposito e dell’80% delle spese ammissibili sostenute per l’acquisizione dei servizi specialistici nel rispetto degli importi massimi previsti secondo il seguente prospetto:

SERVIZI

 

IMPORTO MASSIMO AGEVOLAZIONE
Progettazione della rappresentazione  

€ 1.500,00

 

 Assistenza per il deposito  

€ 300,00

 

 

Ricerche di anteriorità:

1.     tra marchi italiani, dell’Unione Europea ed internazionali estesi all’Italia;

2.     tra marchi italiani, dell’Unione Europea, ed internazionali estesi a tutti i paesi della UE.

 

*per uno stesso marchio i servizi di ricerca di cui ai punti 1 e 2 sono tra loro alternativi, pertanto non è possibile richiedere agevolazioni per entrambe le tipologie di ricerca.

€  550,00

 

€ 1.500,00

 

 

Assistenza legale per azioni di tutela del marchio in risposta a opposizioni seguenti al deposito della domanda di registrazione

 

 

*indipendentemente dal numero di opposizioni subite, l’agevolazione non può superare l’importo massimo previsto

€ 1.500,00
 

Tasse di deposito

 

Per ogni domanda di partecipazione le tasse di deposito sono riconosciute nella misura del 50% del costo sostenuto e concorrono al raggiungimento dell’importo massimo di agevolazione per marchio

Per la misura B, le agevolazioni sono concesse nella misura del 90% delle spese ammissibili sostenute per l’acquisizione dei servizi specialistici nel rispetto degli importi massimi previsti secondo il seguente prospetto, per ciascuna tipologia e comunque entro l’importo massimo complessivo per marchio di € 9.000,00

SERVIZI

 

IMPORTO MASSIMO AGEVOLAZIONE
Progettazione della rappresentazione

 

 

 

€ 1.500,00

 

€ 1.650,00

(se designati Usa o Cina)

Assistenza per il deposito

 

 

€ 300,00

 

€ 350,00

(se designati Usa o Cina)

 Ricerche di anteriorità:

 1.     tra marchi italiani, dell’Unione Europea ed internazionali estesi all’Italia;

 

2.     tra marchi italiani, dell’Unione Europea, ed internazionali estesi a tutti i paesi della UE;

 

 

3.     per ciascun Paese non UE.

 

*per uno stesso marchio i servizi di ricerca di cui ai punti 1 e 2 sono tra loro alternativi, pertanto non è possibile richiedere agevolazioni per entrambe le tipologie di ricerca.

 €  550,00

€ 630,00 (se designati Usa o Cina)

 

€ 1.500,00

€ 1.800,00 (se designati Usa o Cina)

 

 €  600,00

€ 700,00 (se designati Usa o Cina)

 

 Assistenza legale per azioni di tutela del marchio in risposta a opposizioni/rilievi seguenti al deposito della domanda di registrazione

 1.     Assistenza legale per azioni di tutela del marchio in risposta a opposizioni seguenti al deposito della domanda di registrazione;

*indipendentemente dal numero di opposizioni subite, l’agevolazione non può superare l’importo massimo previsto.

 

 

2.     Assistenza legale per azioni di tutela del marchio in risposta a rilievi degli uffici nazionali seguenti al deposito della domanda di registrazione.

*per uno stesso marchio è possibile richiedere agevolazioni per un massimo di tre rilievi degli uffici nazionali .

 

 

 

 

€ 1.500,00

€ 1.800,00 (se designati Usa o Cina)

 

 

 

 

€ 500,00 per singolo rilievo

€ 600,00 per singolo rilievo (se designati Usa o Cina)

 

 

 

 

Tasse di deposito

Per ogni domanda di partecipazione le tasse di deposito sono riconosciute nella misura dell’80% del costo sostenuto (90% per Usa o Cina) e concorrono al raggiungimento dell’importo massimo di agevolazione per marchio

 

 Attività finanziabili e spese ammissibili

Per la Misura A e la Misura B sono agevolabili le spese sostenute per le tasse di deposito e/o per l’acquisizione dei servizi specialistici direttamente collegati alla progettazione del marchio, consulenze relative al deposito.

Per la Misura A sono agevolabili le spese sostenute per le tasse di deposito e/o per l’acquisizione di servizi specialistici di seguito indicati:

  • Progettazione della rappresentazione: il servizio si riferisce all’elaborazione della rappresentazione del marchio (ad esclusione del marchio denominativo) e deve essere effettuato da un professionista grafico titolare di partita IVA relativa all’attività in oggetto o da un’azienda di progettazione grafica/comunicazione;
  • Assistenza per il deposito: il servizio si riferisce all’assistenza per la compilazione della domanda di marchio dell’UE ed alle conseguenti attività di deposito presso EUIPO e deve essere effettuato da un consulente in proprietà industriale iscritto all’Ordine dei consulenti in proprietà industriale o da avvocato iscritto all’Ordine degli Avvocati o da un centro PatLib – Patent Library;
  • Ricerche di anteriorità: il servizio si riferisce all’attività di verifica dell’eventuale esistenza di marchi identici e/o di marchi simili che possano entrare in conflitto con il marchio;
  • Assistenza legale per azioni di tutela del marchio in risposta a opposizioni seguenti al deposito della domanda di registrazione;
  • Tasse di deposito presso EUIPO.

Per la Misura B sono agevolabili le spese sostenute per le tasse di registrazione e/o per l’acquisizione di servizi specialistici di seguito indicati:

  • Progettazione della rappresentazione: il servizio si riferisce all’elaborazione della rappresentazione del marchio (ad esclusione del marchio denominativo) utilizzato come base per la domanda internazionale, a condizione che quest’ultima venga depositata entro 6 mesi dal deposito della domanda di registrazione presso UIBM o presso EUIPO. Il servizio ddeve essere effettuato da un professionista grafico titolare di partita IVA relativa all’attività in oggetto o da un’azienda di progettazione grafica/comunicazione;
  • Assistenza per il deposito: il servizio si riferisce all’assistenza per la compilazione della domanda di marchio internazionale ed alle conseguenti attività di deposito presso UIBM o EUIPO o presso OMPI (per le sole designazioni successive) e deve essere effettuato da un consulente in proprietà industriale iscritto all’Ordine dei consulenti in proprietà industriale o da avvocato iscritto all’Ordine degli Avvocati o da un centro PatLib – Patent Library;
  • Ricerche di anteriorità: il servizio si riferisce all’attività di verifica dell’eventuale esistenza di marchi identici e/o di marchi simili che possano entrare in conflitto con il marchio;
  • Assistenza legale per azioni di tutela del marchio in risposta a opposizioni seguenti al deposito della domanda di registrazione;
  • Tasse di deposito presso EUIPO.

Le domande di agevolazioni devono essere compilate esclusivamente tramite procedura informatica a partire dal 25 ottobre 2022. 

Le risorse sono assegnate con procedura valutativa a sportello, secondo l’ordine cronologico di arrivo delle domande.

Categorie:
Ricerca e innovazione